Questo sito utilizza dei cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione l'utente accetta il loro utilizzo. Ulteriori informazioni

Unioncamere del Veneto


 
Percorso: Homepage / News / Scheda News

CETA, il nuovo accordo di libero scambio Ue-Canada

1 agosto 2016 |  Varato sistema di garanzia di 121 milioni di euro per le PMI
Logo Unioncamere Veneto delegazione Bruxelles

Bruxelles, 1 agosto 2016 - Il nuovo accordo di libero scambio con il Canada, l’accordo economico e commerciale globale CETA è probabilmente il più avanzato nel suo genere. Esso contribuirà a generare crescita e posti di lavoro incrementando le esportazioni, riducendo i costi delle importazioni necessarie alle imprese per fabbricare i loro prodotti, offrendo ai consumatori una più ampia possibilità di scelta. Il tutto difendendo le norme rigorose dell'UE relative ai prodotti. Inoltre migliorerà in modo significativo le opportunità commerciali per le imprese europee in Canada. Tra le garanzie previste:

  • riduzione dei dazi doganali;
  • apertura del mercato dei servizi e incoraggiamento degli investimenti;
  • riconoscimento reciproco delle qualifiche professionali;
  • miglioramento della competitività delle imprese europee sul mercato canadese;
  • accesso alle gare d’appalto pubbliche per le imprese dell'UE;
  • riduzione dei costi per le imprese, ma senza compromettere le norme;
  • protezione di innovatori e artisti europei e di prodotti alimentari e bevande tipici dell'Europa;
  • protezione dell'ambiente e dei diritti dei lavoratori.

 

Varato un sistema di garanzia di 121 milioni di euro per sostenere le PMI nei settori culturali e creativi

Grazie all’iniziativa recentemente promossa dalla Commissione europea e dal Fondo europeo per gli investimenti (FEI), le banche commerciali e al dettaglio, le banche di promozione e altri intermediari finanziari, che beneficeranno della garanzia di 121 milioni di euro, finanzieranno più di 10.000 PMI in un'ampia gamma di settori quali audiovisivo, festival, musica, letteratura, architettura, archivi, biblioteche e musei, artigianato artistico, patrimonio culturale, design, arti dello spettacolo, editoria, radio e arti visive. Lo strumento finanziario, istituito nell'ambito di Europa creativa sarà gestito dal FEI per conto della Commissione europea e le PMI europee dovrebbero poterne beneficiare già entro la fine dell'anno.

APPROFONDIMENTI IN RILIEVO
Consulta anche tu l'archivio digitale della Delegazione di Unioncamere del Veneto di Bruxelles al sito http://www.eurosportelloveneto.it/report.asp. Troverai un archivio digitale con tutti i report, organizzati per tematica di riferimento, dei principali approfondimenti (eventi e commissioni parlamentari) eseguiti dalla delegazione di Bruxelles;

Riunione della Commissione ECON-Problemi Economici e Monetari: In data 21 giugno si è tenuta la riunione della Commissione ECON e si è svolto un dialogo monetario con Mario Draghi, Presidente della Banca centrale europea… maggiori informazioni

Riunione della Commissione ITRE - Industria, Ricerca, Energia: In data 4 luglio  si è tenuta la riunione della Commissione ITRE dedicata alla questione della portabilità transfrontaliera dei servizi di contenuti online nel mercato interno … maggiori informazioni

Riunione della Commissione IMCO - Mercato Interno e Protezione dei Consumatori: In data 13 luglio si è riunita la Commissione IMCO per discutere circa politica di standardizzazione europea e presentare l’agenda europea per l'economia collaborativa… maggiori informazioni

 

ALCUNI DEI PROSSIMI EVENTI IN PROGRAMMA 

24 agosto : “Horizon 2020: How to write a good proposal”, UNO, Chaussée de Bruxelles 110 - 1060 Bruxelles, 09:00 - 13:30. 

8 settembre : “Implementation of EFSI: Unlocking investment for social inclusion”, Parlamento Europeo, Bruxelles, 08:30 - 11:00