Questo sito utilizza dei cookie tecnici e di terze parti. Continuando con la navigazione l'utente accetta il loro utilizzo. Ulteriori informazioni

Unioncamere del Veneto


 
Percorso: Homepage / News / Scheda News

Progetto Inter-Green Nodes

22 ottobre 2019 |  Venezia | 7-8 novembre presso Autorità di Sistema Portuale mare Adriatico

Venezia, 22 ottobre 2019 | Giovedì 7 e venerdì 8 novembre, presso l’Autorità di Sistema Portuale del mare Adriatico Settentrionale, a Santa Marta Fabbricato 13 a Venezia, Unioncamere del Veneto organizza il secondo incontro del progetto Inter-Green Nodes, approvato al IV bando Interreg Central Europe.

Il progetto vuole migliorare il coordinamento fra gli operatori del trasporto merci per aumentare la multimodalità attraverso soluzioni a basso impatto ambientale e lo sviluppo dell’allineamento fra gli interessi regionali e le raccomandazioni europee sul trasporto merci e sviluppo regionale; migliorare il coordinamento fra le autorità di pianificazione ed operatori del trasporto merci per aumentare la multimodalità e soluzioni sostenibili di trasporto nelle regioni del centro Europa; lo scambio di metodi, processi ed implementazioni di approcci tecnologici fra i terminali attraverso le Regioni dell’Europa Centrale.

Nell’ambito del progetto Unioncamere del Veneto è coordinatore di uno specifico Work Package tematico dedicato al rafforzamento del flusso di comunicazione fra Unione europea, attori regionali e locali. Nel corso dell’incontro sarà presentato il deliverable sull’analisi delle politiche europee, nazionali, regionali e locali per lo sviluppo di Corridoio verde.

All'incontro sarà presente Kathrin Schneider, Ministro per le infrastrutture e la pianificazione territoriale dello Stando Federale del Brandeburgo, che illustrerà le attività dello Scandria®Alliance mirate ad implementare un sistema di trasporto sostenibile e multimodale  nella Regione del Mar Baltico e nelle regioni interessate dal Corridoio della Rete Scandinava-Mediterranea entro il 2030.

Il progetto è coordinato dall’Università Tecnica delle Scienze Applicate di Wiladu, con il coinvolgimento del Dipartimento della Pianificazione territoriale di Berlino – Brandemburgo, Unioncamere del Veneto, Porto di Berlino, Ministero dell’energia, infrastrutture e digitalizzazione del Land Mecklenburg – Vorpommen, Autorità di Sistema Portuale del mare Adriatico Settentrionale, Interporto di Bologna, Fondazione Istituto sul trasporto e la logisitica, Pannon Business Network Association, Istituto per i servizi di Trasporto, Porto di Capodistria.